bigiotteria · creazioni · feltro · punto croce

I gufi cioccioni

Il problema di creare gioielli in stoffa è quello di trovare un supporto che non sia pesante, ingombrante o stucchevole. Quando la stoffa utilizzata è la tela Aida, perché si cerca di fare gioielli ricamati a punto croce, il problema diventa doppio, perché la disgraziata tende a sfilarsi ed è poco malleabile. Non si può lasciarne troppa da ripiegare lungo il bordo, perché ingrossa tutto, e non si può nemmeno tagliare a filo, perché l’effetto fa schifo (a meno di provare a passare un velo di colla vinilica sul bordo, mi è venuto in mente adesso, devo provare).

Più piccolo è l’oggetto creato, più problematica diventa la questione.

Per questi gufi, ricamati in tinta unita con in filo spesso, ho risolto creando una cornice intagliata nel pannolenci, quindi, per dare un po’ di spessore ho aggiunto un po’ di imbottitura (forse troppa).

gufigrassigufigrassi01

Annunci

5 thoughts on “I gufi cioccioni

  1. Sono belli proprio perchè un po’ cicciotti! La cornice a contrasto mi piace parecchio, trovo che esalti maggiormente il gufetto, sia per forma che per colore. Se era un ripiego, mi sembra azzeccatissimo.
    Indossati? Anche da Hobbes volendo… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...