bigiotteria · chiacchierino · creazioni

Esercizi

Nel corso degli ultimi giorni, dopo aver dipinto casa, pulito la grondaia che circonda la terrazza, sperimentato il taglio e la produzione di magliette (esperimento riuscito, a patto di trovare il tessuto adatto) e dopo aver avuto a che fare con persone poco stabili dal punto di vista emotivo, prima di lanciarmi in una sperimentazione relativa alla produzione di pantaloni (li ho già tagliati la settimana scorsa, mi è mancata la voglia di tirar fuori la macchina per cucire), mi sono esercitata con il chiacchierino ad ago, con qualche soddisfazione.

La tecnica offre la possibilità di lasciarsi andare a virtuosismi che, pur essendo più limitati rispetto a quelli che si potrebbero ottenere utilizzando le spolette (potrebbe essere il prossimo passo? Chi lo sa), fanno la loro bella figura.

Ora sono passata agli orecchini (prossimamente su questi schermi), ma fino a ieri ho prodotto bracciali, forse perché non ne faccio mai e faccio fatica a portarli.

Sembrano tutti uguali, colore a parte, in realtà ciascuno ha dei piccoli difetti che lo differenzia dagli altri della famiglia.

Fatti questi sono passata a forme un po’ più evolute, ma si tratta sempre di variazioni sul tema.

Mentre cercavo in rete spunti e schemi (di spunti ce ne sono a bizzeffe, di schemi non tantissimi) ho visto cose spettacolari, non tanto nelle forme, quanto nelle gradazioni di colore proposte: verdi e blu, viola e arancio che sfumano e si integrano, rossi e azzurri e viola che si sposano… Ho passato intere giornate a chiedermi dove queste blogger statunitensi acquistassero il filato, poi a un certo punto ho avuto un’illuminazione (quando ho smesso di guardare solo le foto e mi sono fermata a leggere i testi): comprano il filato bianco e poi lo tingono in casa! Dovrò sperimentare anche questo, credo.

Advertisements

4 thoughts on “Esercizi

  1. Ehi ma hai le idee chiarissime!!! anch’io ogni tanto mi diletto con il chiacchierino anche se uso le navette e la trovo un’arte davvero rilassante. Vedrai che una volta che ci prenderai la mano ti verrà voglia di sperimentare forme e colori sempre nuovi!!! BUON CHIACCHIERINO!!!!

  2. Caspitaaaa….bravissima!!!!!!io ho un complicatissimo libro di macramè che non ho ancora finito, mi piacerebbe provare il chiacchierino ma….forse è meglio di no!!:D lascio fare a chi è capace!brava!

    1. Secondo me il macramé è difficile, il chiacchierino, invece, una volta capito come fare velocemente i nodi, è davvero semplice (ci sono dei video su youtube da cui si capisce tutto).
      Dai, prova! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...