bigiotteria · chiacchierino · creazioni

Il nuovo progetto

Tempo fa avevo detto che mi stavo occupando di un nuovo progetto. Ora, dopo aver passato una settimana di ferie ammaccandomi le tibie contro la scaletta, ammaccandomi le mani con i manici di rullo e pennellessa e incrostandomi ogni giorno di pittura, posso tornare a occuparmi di quanto mi sta a cuore e, sentendo di aver appreso i rudimenti della tecnica, parlare di quello che sto sperimentando.

Mi sentivo limitata dall’uncinetto, che è un’arte pratica per creare oggetti di grandi e medie dimensioni, ma che è difficoltosa e di scarsi, almeno per me, risultati sulle piccole cose. Quindi ho cercato qualcosa di nuovo. E ho trovato qualcosa di vecchio.

Il chiacchierino ad ago.

In pratica si prende un ago lungo, da rammendo, abbastanza grosso ma non troppo (io ne avevo uno comprato per caso), si infila il filo senza tagliarlo, se ne tira parecchio (o poco, a seconda di cosa di vuole fare) e si comincia ad annodare il filato sull’ago. Mezzo nodo da una parte, mezzo nodo dall’altra, quindi si fanno scendere i nodi dall’ago, sul filo, si tira, si punta, e si ricomincia.

Imparare il movimento non è semplice, dopo i primi giorni ci si ritrova con il dorso dell’indice bucherellato dall’ago, ma l’effetto è soddisfacente (se si passa sopra al filo che si annoda, che non basta, che si spezza, che è troppo stretto sull’ago e che non scende – in questo caso basta tenere l’ago con una pinza piatta).

Si ottengono lavori di piccole dimensioni, solidi, diversi dal solito (c’è gente che si occupa di chiacchierino, ma non è una tecnica particolarmente diffusa), interessanti.

Gli oggetti creati possono essere abbelliti da un pippiolino tra un nodo e l’altro, oppure da perline.

Tra i primi tentativi riusciti posso annoverare questa parure, orecchini e bracciale che, forse a causa del colore o forse a causa dei pippiolini, mi danno l’impressione del corallo, rosa e ramificato.

Annunci

2 thoughts on “Il nuovo progetto

  1. Eh???? Stai scherzando vero eh? Mentre leggevo la descrizione della tecnica, mi son resa conto di strar con gli occhi stretti e le labbra contratte dallo sforzo di capire… e non ho capito.
    Meglio, così – oltre all’uncinetto – posso invidiarti anche quest’abilita magica! 😀
    Scelta di colori bellissima e bello, bello, bello il bracciale. Come esordio mi pare eccellente e se questo è solo l’inizio… ho paura. 😉
    Insomma, dopo i grandi formati di pareti e soffitti ti concentri sul micro-formato?

    1. Secondo me è più facile dell’uncinetto, almeno sotto vari aspetti.
      Non parlarmi di grandi formati, mi sono resa conto che la mia camera da letto è gigantesca! Mi sembrava di non finire mai!
      (anche se sono più stanca oggi dopo un giorno in ufficio che la settimana scorsa dopo un giorno da imbianchina, mi sono appena svegliata sul divano, dove aspettavo l’ora di cena) 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...