acquisti · creazioni · cucito · feltro · libri

Nel tunnel

Sono finita nel tunnel quando facevo la prima media. Durante le superiori e l”università sono stata costretta a cercare di trattenermi, per forze di causa maggiore. Successivamente ho avuto del fase alterne, non dentro e fuori, ma dentro dentro e dentro. Ora, per colpa di un piccolo aggeggio che sta in borsa, non costa sconsideratamente e si ripaga nel giro di un paio di settimane, o qualche mese, a seconda di chi lo compra, sono di nuovo, definitivamente, senza possibilità di uscita, nel tunnel della lettura.

A fine aprile ho comprato un e-reader, beh, non uno qualsiasi, un Kindle, due giorni dopo aver fatto l’ordine è arrivata a casa una scatolina, di cartoncino marrone, non patinato, non particolarmente ricercato, l’ho collegato al computer e gli ho dato in pasto un po’ di roba, e ora passo il tempo (libero) leggendo.

Essere finita in un vortice di romanzi ovviamente non mi ha impedito di creare; per esempio, guarda caso, ho sfornato due vestitini per il nuovo giocattolo.

Il primo è semplice semplice, di feltro arancio, per la mezza stagione, decorato con un pezzetto di maglina colorata tagliato quasi a caso e un grande bottone viola.

Il secondo è un po’ più impegnativo, per i periodi caldi, di seta, con un po’ di serpentina e un paio di bottoni a fare da chiusura e un gufetto ricamato con filo argentato.

Ne arriveranno sicuramente delle altre.

 

Advertisements

4 thoughts on “Nel tunnel

  1. uno stupendo tunnel, il kindle l’ho regalato ad una cara amica e ne è entusiasta (e con l’involucro ci avevo fatto dei gioiellini, non si butta via niente!). quando la rivedo cerco di capire se le serve un porta kindle e in caso so a chi commissionarlo ;)))) buon fine settimana creativo-letterario!

  2. Sono una vecchia reazionaria e non riesco ad abbandonare la carta. Provarci ci ho provato, certo non era un Kindle ma un Bookeen, ma è stata un’esperienza fallimentare. Devo anche dire che i file di e-book (quelli che ho letto) sono poco curati e avendo io un’elevata intolleranza ai refusi ed errori tipografici venivo colta da attacchi isterici ogni doppio spazio o lettera accentata con l’apostrofo. Sono tornata al vecchio supporto!
    I vestitini però mi piacciono moltissimo – quello per la mezza stagione è una delizia – e forse si potrebbe fare una linea boutique di abiti per tecnologia… macchinette fotografiche, cellulari, tablet. Pensaci e nel frattempo baciami il mostro azzanna-caviglie!
    :******

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...