creazioni · punto croce

Work almost finished

In pratica devo solo stirarlo, cercando di non fondere il lurex, e incorniciarlo, per metterlo sulla parete sopra al divano a fare compagnia alle signorine giapponesi appese mesi fa.

Mentre proseguivo col lavoro devo ammettere che ho avuto dei dubbi, ma devo dire che ora che è finito mi piace. I tocchi d’oro, che mi lasciavano perplessa, sono proprio lì dove dovrebbero essere, anche se ricamare a punto croce col lurex è proprio una croce.

Nel primo dettaglio si vede che lei è una vera principessa egiziana, col profilo perfetto, lui, nonostante l’abbronzatura e la bardatura con serpenti dorati e parei di lino, non è altro che un parvenu di Roma antica, un soldato arricchito col naso rotto in qualche rissa da taverna.

Sullo schema i visi erano identici, ma boh, lui è uscito shiacciato 😉

Nel secondo dettaglio si vede la parte che preferisco: i fiori. Forse sono papiri, forse sono papaveri (introiti alternativi per la dolce coppietta). C’erano papaveri in Egitto? Chi dice che siamo in Egitto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...