ricette

Brioche con gocce di cioccolato

  • 250 g circa di patate farinose
  • 300 g di farina 00
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 100 g di zucchero semolato
  • 25 g di lievito di birra
  • 1/3 di un bicchiere di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza grattugiata di un limone
  • 30 g di gocce di cioccolato
  • zucchero a velo
  • sale
  • burro e pan grattato per lo stampo

Lessate le patate (intere e con la buccia) in abbondante acqua salata. Una volta cotte (ci vuole un po’, intanto fate qualcosa, tipo mettete in ordine i ripiani per le piante in terrazza), scolatele, pelatele, passatele nello schiacciapatate (o schiacciatele con una forchetta) e lasciatele raffreddare.

Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido con 3/4 di un cucchiaio di zucchero, coprite con un tovagliolo di carta e lasciate fermentare per 10/15 minuti lontano da correnti d’aria. Nel frattempo montate a spuma il burro a temperatura ambiente con il resto dello zucchero (usate un cucchiaio di legno). Incorporate alla crema di burro e zucchero le uova una alla volta, unite la scorza di limone, la vanillina, un pizzico abbondante di sale, quindi amalgamate all’impasto la farina e le patate schiacciate, infine il lievito fermentato. Impastate bene e raccogliete l’impasto a palla, copritelo con un canovaccio e fatelo lievitare finché raddoppierà di volume.

Attenzione: gli impasti di farina e patate sono collosi, se vi resta attaccato alle mani non unite altra farina, ma ungetevi le mani di olio e impastate con determinazione.

Lavorate di nuovo l’impasto, sempre con le mani unte di olio, aggiungete le gocce di cioccolato e sistemate la pasta nello stampo imburrato e passato con il pan grattato. Lasciate lì a lievitare, sempre coperto dal canovaccio, finché la pasta raddoppia di nuovo di volume.

Scaldate il forno a 220 gradi. Se volete (io non l’ho fatto) spennellate la superficie della pasta con un tuorlo d’uovo sbattuto con un po’ di latte, mettete lo stampo in forno e cuocete a temperatura alta per una decina di minuti, quindi abbassate a 180 gradi e continuate la cottura per altri 25-30 minuti. Se vedete che la superficie diventa troppo scura coprire con della carta di alluminio.

Sformate la brioche su una gratella e lasciatela raffreddare, quindi spolverizzatela con lo zucchero a velo e servite.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...