libri

Clandestino!

Nonostante il regolamento di condominio non impedisca di tenere animali domestici, i proprietari dell’appartamento in cui vivo non gradiscono la presenza di ospiti a quattro zampe, tanto che il divieto è stato posto nero su bianco sull’ultima pagina del contratto d’affitto.

Il gatto e io pertanto conviviamo nella clandestinità.

Martedì mattina c’è stato un sopralluogo atto a individuare la sede adatta per il nuovo allacciamento del gas, in pratica cercavano di capire in quale punto del muro fare un buco per portar dentro il nuovo tubo. Al sopralluogo erano presenti: mia madre, mio padre, il gatto, il cane Tex, un tecnico, un ingegnere, la padrona di casa, l’amministratore del condominio. Io ero al lavoro.

Ora, perché, oltre al gatto, che vive lì (clandestinamente), e a uno dei miei genitori, indispensabile per aprire la porta (se si fossero ricordati di portare la loro copia delle chiavi) ai visitatori, erano presenti anche l’altro genitore e il cane Tex? Semplice. Per creare un diversivo. Infatti, fatte sparire tutte le tracce evidenti della presenza del gatto, nel preciso istante in cui il suono del campanello si è diffuso nell’abitazione, mia madre, il gatto e il cane Tex si sono chiusi in soggiorno (cameretta degli ospiti, insomma, nella stanza verde), e mentre il gatto, da padrone di casa, cercava di uscire per accogliere i visitatori, il cane Tex, da meraviglioso interprete della mente felina qual è, copriva i miagolii con qualche ringhio e contemporaneamente zittiva il gatto con una sapiente sessione di pulizia delle orecchie.

Tutto è andato per il meglio, è stato trovato il punto in cui fare il buco, i miei hanno trovato il tempo per farsi un caffè e mangiarsi due fette di torta, il cane Tex ha bevuto dal bidè e ha sporcato il mio tappeto per il bagno preferito (tappeto che mia madre ha fatto sparire e che forse rivedrò a seguito di un fantomatico lavaggio – non tornerà lo stesso tappeto che era prima) e, cosa più importante, il clandestino è rimasto tale.

Stasera, tranquilli e contenti, festeggeremo la giornata mondiale del gatto.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...